Emile Wenz

Wenz iniziò le sue esperienze di fotografia aerea durante il mese di agosto del 1890. L' aquilone impiegato era simile solo nella forma a quello usato da Arthur Batut.
L' ossatura dell' aquilone di Wenz era costruita in canna di bamboo e la velatura, invece che di carta, era in tessuto di cotone. Anche il formato della macchina fotografica era leggermente diverso da quello impiegato da Batut. Quest' ultima, poi, veniva appesa non più direttamente all' aquilone, ma bensì lungo il cavo di ritenuta di quest' ultimo al fine di limitare le vibrazioni indotte dal movimento della velatura. Wenz e Batut erano grandi amici e le loro esperienze di fotografia aerea procedevano di pari passo.
La decisione di appendere la fotocamera al cavo di ritenuta, anzichè all' aquilone stesso, fu infatti frutto di una comune decisione.
Durante il suo periodo di attività come fotografo aereo Wenz ottenne ottimi risultati e ciò è testimoniato da diverse sue fotografie giunte fino a noi.

Wenz started his first trials of aerophotography during the momth of August of 1890.
He used a kite similar to the one used by Arthur Batut, but the framing was made of bamboo and the sail, instead of paper was realized in cotton cloth.
The camera too was different and instead of being attached directly to the kite it was suspended along the line. In this way the vibrations caused by the sail movements were limited.
Wenz and Batut were great friends and each of both men always notifyed the other about the work that was done.
Some of Wenz' s pictures have survived the time and they testify the really good results that he achieved.



Emile Wenz prepara il suo sistema - Wenz is preparing his sistem © Paul Wen



Progetto aqilone di Emile Wenz - Wenz's kite plan


Aquilone in assetto di volo - Wenz's kite in flight


Ripresa aerea di Wenz di " Les Sables D'Olonne " 1906 - Wenz's kite aerial photography of " Les Sables D'Olonne " 1906


Ripresa aerea di Wenz - Wenz's kite aerial photography