L' americano George Lawrence divenne famoso grazie ad una foto aerea scattata per mezzo di un treno di aquiloni.
Il soggetto dell' immagine era la citta di San Francisco rasa al suolo dal catastrofico terremoto del 1906 e dal conseguente, terribile incendio.
Sino ad allora le macchine fotografiche sollevate dagli aquiloni erano di ridotte dimensioni, compatibilmente alle possibilità offerte dalla tecnologia di quei tempi. Lawrence usò, per riprendere la foto in questione, una enorme e pesante fotocamera panoramica in legno, autocostruita. Un obiettivo rotante impressionava un negativo, posto dietro di esso su di una superficie curva; le dimensioni di questo negativo erano veramente gigantesche: un metro per cinquanta centimetri !
La fotografia che ne risultò era di ottima qualità. Essa si rivelò anche un ottimo affare: infatti la sua vendita fruttò all' autore ben 15.000 dollari di allora!!
Il treno di aquiloni che trasportava la fotocamera, venne innalzato da bordo di una nave militare all' ancora nel porto di San Francisco. Il sistema di stabilizzazione era estremamente complesso; era composto da tre tralicci in legno, a struttura reticolare, uniti fra di loro ad una estremità e spaziati di 120 gradi.
A questi tralicci faceva capo una serie di tiranti e contrappesi che impedivano qualsiasi oscillazione o rotazione della fotocamera.
L' otturatore veniva azionato elettricamente da terra, grazie ad un conduttore fissato lungo il cavo di ritenutadel treno di aquiloni.

The American George Lawrence became very famous in early 1900 thanks to an aerial picture taken by a train of kites.
The subject of the photo was a view of the City of San Francisco destroyed by the earthquake of 1906.
In that times the cameras used for kite aerial photography were very small and lightweight, compatibly to the technology developement. For to take his picture Lawrence used a gigantic panoramic camera, self-made with wood. A rotating objective was used to expose a big negative film situated behind it on a curved surface. The negative dimensions were really impressive: 1x0,50 meters!
The resulting image was of very good quality and the author sold it for 15000 dollars!!
The train of kites was launched from aboard a military ship, at anchor inside the port of San Francisco. The stabylizing system of the camera cradle was extremely complicated; it was composed of three trellis lattices, jointed the one to the other at one end and spaced of 120 degrees. Several tie-rods and counter-weights controlled the oscillations and rotations of the whole system.
The shutter was electrically operated from the ground.














Pictures of the original camera













Pictures of the Lawrence's system




Aerial view of San Francisco