In russia, a partire dal mese di Settembre del 1902, l' ingegnere Thilie, di Mosca, ottenne delle eccezionali
immagini panoramiche ( comprendenti una vista in pianta e un giro di orizzonte di 360 gradi ), utilizzando un sistema per la ripresa di foto aeree estremamente sofisticato.
Un treno di sei aquiloni cellulari di tipo LECORNU, aventi una superficie velica di circa 2,5 metri quadrati, veniva usato per sollevare un gruppo di sette macchine fotografiche formato 12x12 centimetri, dotate di obiettivi grandangolari ZEISS.
Sei di queste macchine erano disposte lungo i lati di un esagono e puntate verso l' orizzonte. Il campo visivo di
ogni obiettivo era di una dimensione tale per cui, azionando contemporaneamente le fotocamere, con un singolo scatto si otteneva una panoramica di 360 gradi semplicemente accostando una all' altra le sei immagini così ottenute; allo stesso tempo la settima macchina riprendeva una immagine in pianta.
Questa complicata apparecchiatura era dotata di un apparato elettrico per l' azionamento degli otturatori che poteva essere attivato solo quando l' intero sistema era perfettamente orizzontale.

Tratto da : "Labruguiere, berceau de l' aerophotographie par cerf-volant "
Autha, Negre, Beauffort, Fosset.
Midi France Communication, 1988.



In Russia, beginning in September 1902, the Engineer THILIE, from Moscow, obtained exeptional panoramic photographs ( wich included the plan view and a complete 360 degrees radius ).
A train of six multicellular LECORNU kites measuring 2,5 square meters, was used to raise a group of seven 12x12 cm. format cameras. These were equipped with Zeiss wide-angle lenses and were disposed in such a way that six of them would cover the entire horizon as if aimed from all six sides of an hexagone while the seventh camera was aimed vertically.
This avant-garde set-up was provided with an electrical shutter release system which couldn' t operate until
the whole apparatus would perfectly be horizontal.

From : " Labruguiere, birthplace of kite aerophotography "
Autha, Negre, Beauffort, Fosset.
Midi France Communication, 1988.



Sistema fotografico di Thielé - Thielé's photographic system